14.9 C
Roma

I governi di destra non sono caduti per opera dei Magistrati….

I dubbi della destra secondo Guido Crosetto stupiscono. Stupiscono perché vengono da Crosetto, uomo equilibrato e lungimirante apprezzato (forse) da tutta la sua maggioranza e anche da buona parte dell’opposizione: certi che Crosetto si farà carico di fare chiarezza sulle sue affermazioni e renderà noti i nomi di quei maramaldi dei giudici carbonari che pianificano uno scoperchiamento governativo senza precedenti – quando chi vuole scardinare il governo Fratelli d’Italia ce l’ha in casa e ne conosce nome e cognome – ci permettiamo di sottolineare quanto segue.

Nonostante il racconto un po’ bieco di queste destre fantasiose nessun governo di destra è caduto a causa dei magistrati, anzi. Dal 1994 ad oggi i tre governi di destra berlusconiana e berlusconista formata da peones e tifosi, esattamente come ora, stessa faccia stessa razza come italiani e greci con qualche decennio di rughe in più (a parte Santanchè divina per l’eternità) sono caduti per implosione. Nel dettaglio il primo governo Berlusconi cadde perché all’onnipotente Bossi andò di traverso la legge sulle pensioni. Si ricordano ancora in grido dell’Umberto santo, casto, puro e onesto che in piedi nell’emiciclo tuonava: “La Lega le toglie la fiducia, presidente Berlusconi” – da cui la famosa battuta di D’Alema sul fatto che Bossi poteva anche essere rispettabile.

Il secondo governo Berlusconi finì alla scadenza naturale del mandato, cioè durò cinque anni, lo scriviamo per gli smemorati per i quali ciò che è successo ieri non esiste se non per fare propaganda, e la Magistratura continuò a fare il suo lavoro: bene o male non sta a noi giudicarlo, ma va ricordato che le leggi le fa il parlamento e la Magistratura le applica, anche quando sono scritte coi piedi. Come troppo spesso accade.

Il terzo e ultimo governo Berlusconi, prima del clone dovuto alla vittoria alle elezioni di Meloni nel 2022 con tutte le promesse che poi non ha mantenuto e non manterrà composto in larghissima parte da donne e uomini già berluscones, è caduto perché i conti dell’Italia stavano saltando, parliamo del governo dello spread a 522,8 punti – c’era anche Giorgia Meloni, chiedete a lei che di quel governo era ministra – e non per intervento della Magistratura colpevole di tutti i mali d’Italia secondo troppe bocche aperte per dar loro fiato.

Fatalità barbina, l’unico governo a saltare per questioni legate alla Giustizia fu il Prodi Bis e a meno che non si voglia considerare quel governo di destra e in odio alla magistratura.

Un vizietto tutto interno a queste destre, il vizietto di creare il colpevole possibile perché si capisce che aria tira con anticipo e bisogna creare l’uscita d’onore; un vizietto che non fa bene nemmeno alle destre. Figurarsi all’Italia.

 

(28 novembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 



ULTIME USCITE

Recent articles