10.8 C
Roma

Un’ora (facoltativa) a settimana di “educazione alle relazioni”. A voi il grande impegno della politica “per” le donne….

Dopo la seduta del Senato quasi completamente deserta durante la discussione – Ronzulli in piedi a parlare di fronte a poche unità – e la foto resa tristemente nota via X da Susanna Camusso; dopo l’apparizione del ministro Valditara che è il ministro Valditara e ci si sposa tra simili, quindi perché stupirsi delle collaborazioni discutibile al progetto varato dal governo, ecco la Montagna Deserta partorire il topolino ridicolo.

Lo scrive il quotidiano Gaiaitalia.com Notizie.

Un’ora facoltativa a settimana di educazione alle relazioni, ecco il grande intervento del Governo Meloni sul dramma della violenza alle donne, unito naturalmente ad un inasprimento delle pene del cui inasprimento, ci sia consentito dire, i maschi violenti se ne fregheranno essendo essi disposti, come racconta la cronaca, a sterminare famiglia intera e pure loro stessi, nella loro incapacità relazionale e di elaborazione.

Attorno al varo del topolino tante discussioni inutili, tanta distrazione di massa per evitare che ci si soffermi troppo sul fallimento della manovra di bilancio, che si pensi troppo all’iter del premierato meloniano che viaggia vento in poppa mentre alla cassa del supermercato si controllano gli scontrini della spesa perché anche 50 centesimi possono fare la differenza, e si vuole chiudere la bocca a La7 la cui informazione non allineata è diventata troppo scomoda.

Nel frattempo il PD tace e di ciò che pensano i suoi esponenti non si sa praticamente nulla, a parte gli slogan – e va ricordato che nei giorni immediatamente successivi allo sciopero e ai cinquantamila di piazza del Popolo a Roma il partito ha perso lo 0,5% nei sondaggi.

 

(24 novembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



ULTIME USCITE

Recent articles